Torna alla homepageIniziativeQuesitiNewsFormazione OnlineChi siamoCome associarsiContattiLink
   

2225285 utenti hanno
visitato il sito di Acsel

 
CONTROLLI E RESPONSABILITÀ
03/05/2005 - RENDE (CS)

Giornata di Studi: "IL CODICE DELLA PRIVACY e gli adempimenti degli Enti Locali" - Avv. Aldo Monea Professore alla Facoltà di Economia e Commercio - Università di Bologna

PROGRAMMA

Il processo di adeguamento al D. lgs. 196/2003

- Nodi di applicazione nell'Ente locale della normativa in esame

- Principi in materia di trattamento di dati personali

- nel Pubblico (artt. 18-19-20 Codice)

- Percorso per l'applicazione del Codice nell'Ente locale

- Scadenzario

I profili organizzativi nell’Ente locale

- La struttura organizzativa per la privacy:

1. Schema organizzativo di base

2. Casistica di potenziali varianti

- Il titolare del trattamento nell’Ente Locale

- Il Responsabile del trattamento

1. Nozione

2. Esempi di ruolo

- Il Regolamento sul trattamento dei dati comuni e sensibili

1. Esame di schemi regolamentari

I principali adempimenti

- L'informativa all'interessato (art. 22)

1. Contenuti essenziali e funzione

2. Esempi di formulazione

- Le modalità di trattamento e i requisiti dei dati (art. 11 Codice)

1. Pertinenza

2. La “qualità” del dato

- Il programma di formazione per gli incaricati

Regole ulteriori in tema di dati sensibili

- Principi

- Raccolta presso l’interessato (art. 22, c. 4 Codice)

- Il divieto di diffusione dei dati idonei a rivelare lo stato di salute (art. 22, c. 8 Codice)

Trattamento e sicurezza

- La definizione del sistema di sicurezza

- Le misure minime nel Codice (artt. 33-36 Codice) e nell’Allegato B

1. Misure di sicurezza nei trattamenti con strumenti elettronici

2. Misure di sicurezza nei trattamenti senza l’ausilio di strumenti elettronici.

3. Il Documento programmatico di sicurezza

- Le misure idonee per ridurre al minimo una serie di rischi (art. 31 Codice)

Tematiche specifiche

- Rapporto di lavoro e protezione dei dati personali

- Trattamento mediante sistemi di videosorveglianza

- Trattamento dei dati e trasparenza della P.A.

Diritti dell'interessato e sistema sanzionatorio

- Diritto di accesso dell'interessato (art. 7, c. 1 e 2) ed i diritti conseguenti di cui all'art. 7, c. 3

- Modalità di esercizio dei diritti

- Responsabilità penale

1. Il trattamento illecito dei dati personali (art. 167 Codice)

2. Falsità nelle dichiarazioni e notificazioni al Garante (art. 168 Codice)

3. Misure di sicurezza (art. 169, c. 1 Codice) e la procedura estintiva del reato (art. 169, c.2, Codice)

4. Fattispecie mutuate dallo Statuto dei Lavoratori

Responsabilità civile

1. Danni cagionati per effetto del trattamento (art. 15, c. 1 Codice)

2. Risarcibilità del danno non patrimoniale (art. 15, c. 2 Codice)

Responsabilità amministrativa

1. Omessa o inidonea informativa (art. 161 Codice)

2. Omessa informazione o esibizione al Garante (art. 164 Codice)

Relatore:Avv. Aldo MONEA

Ore 15:30 – Dibattito

Ore 16:00 – Conclusioni

Prof.Giampiero CALABRO’

(Ordinario Filosofia del Diritto – Università della Calabria)

E’ previsto un cocktail dalle ore 12:00 alle ore 13:00 offerto gentilmente dal Comune di Rende.

Alla chiusura dei lavori verrà rilasciato a ciascun partecipante l’ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

>> Partecipazione libera.
>> Iscriviti all'iniziativa
Email
Password