Torna alla homepageIniziativeQuesitiNewsFormazione OnlineChi siamoCome associarsiContattiLink
   

2223118 utenti hanno
visitato il sito di Acsel

 
FINANZA E BILANCI
12/05/2004

Invito a presentare proposte - Programma Tacis di partenariato per lo sviluppo istituzionale - EuropeAId/119707/C/G/By - Paola Fubini

OBIETTIVI

Sostenere e rafforzare le istituzioni che rappresentano le controparti delle autorità statali e promuovere le iniziative che nascono a livello locale in Bielorussia.

AZIONI

I progetti devono essere focalizzati su un settore specifico e prevedere un insieme di attività che congiuntamente abbiano un effetto di sviluppo istituzionale e che evidenzino un’accurata preparazione e una buona cooperazione fra il proponente e i partner.

Settori:

1. Riforma amministrativa

- gestione dell’autogoverno locale e regionale;

- procedure decisionali nelle autorità locali e regionali: democrazia locale e regionale; approccio partecipativo;

- Servizi urbani/pianificazione (gestione dei rifiuti, delle acque reflue, del traffico e dei trasporti, e del catasto; sviluppo strategico, servizi urbanistici);

- Finanza e budget;

- Sostegno alla società civile (delle ONG, delle associazioni dei consumatori, sindacati, ecc…);

- Relazioni col pubblico.

2. Sviluppo economico locale

- sostegno e sviluppo delle PMI;

- pianificazione economica e conversione industriale;

- sviluppo economico con un focus settoriale;

- sviluppo e strategie per il turismo;

- strategie per affrontare la disoccupazione;

- formazione professionale;

- diversificazione rurale.

3. Riforma sociale

- Costruzione di capacità per le ONG e le organizzazioni della società civile;

- Promozione di una sanità e di servizi sociali sostenibili (per anziani, vittime dell’HIV/AIDS, ecc..);

- Reintegro sociale di gruppi emarginati, assistenza alle donne svantaggiate e ad altri gruppi svantaggiati della popolazione;

- politiche per i giovani.

Possibili attività (elenco non esaustivo):

- formazione dello staff delle organizzazioni partner, dei formatori, dei beneficiari, dei rappresentanti di gruppi target, ecc..;

- corsi di management (compreso fund raising, pubbliche relazioni e lobbying);

- trasferimento di know-how tecnico;

- visite di studio e work placement;

- seminari tematici, workshop e conferenze e altre azioni di divulgazione;

- incontri per aumentare l’informazione della popolazione locale e delle autorità;

- pubblicazione di materiali quali manuali delle migliori pratiche, pieghevoli , ecc…;

- creazione o sviluppo di nuovi servizi;

- fissazione di buone prassi e di procedure;

- altre misure di sviluppo di capacità umane e istituzionali;

- acquisizione delle attrezzature essenziali per l’attuazione del progetto;

- attività che assicurano un supporto istituzionale.

Attività OBBLIGATORIE:

1. Visita preparatoria e fase iniziale

2. Conferenze iniziale e finale

Beneficiari

BENEFICIARI

- organizzazioni non governative operanti nel Terzo settore;

- autorità regionali e locali (città, comuni, province o regioni);

- organizzazioni professionali senza fini di lucro (associazioni di PMI o di imprenditori, camere di commercio, organizzazioni professionali, sindacati, cooperative sociali, fondazioni, ecc…).

SPESE AMMISSIBILI

Costi diretti: costi dello staff assegnato al progetto, costi di viaggio e alloggio, costi per le attrezzature e i servizi necessari per la realizzazione del progetto, materiali di consumo, subfornitura e forniture e altri costi diretti derivanti dall’attuazione del progetto.

Costi indiretti: costi generali di struttura per un ammontare al massimo pari al 7% dei costi diretti.

FINANZIAMENTO

Il co-finanziamento può coprire fino all'80% (e non meno del 50%) dei costi ammissibili, compresi fra un minimo di 100.000 e un massimo di 200.000 euro. Il consorzio proponente deve assicurare un cofinanziamento minimo del 20% IN CONTANTI.

REQUISITI

I progetti dovrebbero avere una durata compresa fra 18 e 24 mesi ed essere presentati da un consorzio di almeno 2 membri: uno con sede in un Paese UE o candidati all’adesione e uno con sede in Bielorussia. I soggetti che costituiscono il partenariato devono rientrare in una delle tre categorie indicate (non necessariamente nella stessa), mentre eventuali organizzazioni diverse (considerate organizzazioni aggiuntive) possono essere coinvolte in quanto portatrici di esperienza specifica o fornitrici di servizi rilevanti per il progetto.

I progetti devono svolgersi in Bielorussia

SCADENZA

20/07/2004 (termine ultimo di RICEVIMENTO)

Link: http://www.europa.eu.int/comm/europeaid/cgi/frame12.pl

Email
Password