Torna alla homepageIniziativeQuesitiNewsFormazione OnlineChi siamoCome associarsiContattiLink
   

2224286 utenti hanno
visitato il sito di Acsel

 
FINANZA E BILANCI
22/07/2004

Programma innovativo in ambito urbano

La Conferenza permanente per i Rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, in data 13 novembre 2003 ha approvato, ai sensi dell'art. 5 del D.M. Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 27 dicembre 2001, il programma innovativo in ambito urbano finalizzato a contrastare il degrado urbano e sociale delle zone adiacenti alle stazioni ferroviarie delle grandi cittā e quelle limitrofe alle maggiori aree portuali. Il programma,č attuato con la previsione della partecipazione finanziaria delle Ferrovie dello Stato SpA, delle Autoritā Portuali e di altri soggetti privati. L'attuazione di tale programma interessa i comuni di: Savona, Genova, La Spezia, Livorno, Massa Carrara, Piombino, Civitavecchia, Napoli, Salerno, Cagliari, Olbia, Palermo, Catania, Messina, Trapani, Taranto, Bari, Brindisi, Ancona, Ravenna, Venezia, Trieste.

Per quanto riguarda l'obiettivo specifico di innovazione, il programma intende favorire una sperimentazione su larga scala di modelli, di procedure di strumenti necessari ai fini dell'organizzazione dei processi di produzione del cambiamento in ambito urbano, partendo dal presupposto che stazioni ferroviarie e porti si affermano come nuove centralitā urbane e territoriali in grado di innescare processi di integrazione tra le opere infrastrutturali di connessione tra il porto e le reti di comunicazioni terrestri (che spesso attraversano aree fortemente urbanizzate ed a volte gli stessi centri storici delle cittā-porto) e le attrezzature di tipo commerciale, direzionale, di servizio.

Le risorse finanziarie assicurate al suddetto programma, provenienti dall'art. 4, comma 2, della legge 8 febbraio 2001, n. 21, sono state ripartite tra i comuni interessati all'attuazione del programma utilizzando alcuni dati caratteristici dello stesso comune (densitā territoriale, concentrazione territoriale, tasso di disoccupazione, denunce presentate all'Autoritā Giudiziaria, traffico passeggeri stazioni ferroviarie, traffico merci stazioni ferroviarie, traffico passeggeri porti, traffico merci porto) sulla base dei quali sono stati predisposti degli indicatori di rilevanza urbana, di disagio sociale e di rilevanza intermodale.

Email
Password